Toronto Green con le Api

api-toronto

Impazza a Toronto la buona pratica del chilometro zero. Nelle case, nei ristoranti, persino negli hotel multistella si cerca di produrre tutto da sè; per esempio, al Royal Fairmont Hotel, hanno non solo l’orto ma anche le arnie sul terrazzo!

Nel meraviglioso ambiente dove sono stati ospiti re e regine, cantanti e artisti, tra balaustre e torri di cemento, crescono lussureggianti le piante ed erbette aromatiche (il giardino dei semplici): pomodori, rucola piccante, basilico profumato. Erbe e verdure che passano poi direttamente nella cucina degli chef dell’ Epic, il ristorante dell’hotel. E non parliamo del miele che ogni mattina potete assaggiare a colazione: le api che lo producono abitano qui, nei 6 alveari sul tetto. L’anno scorso hanno prodotto duecento chili di ottimo miele utilizzato nelle cucine dell’albergo.

A Toronto ci sono arnie locali a Casa Loma, sulla Toronto Island, in un parco di Downsview e al New College dell’Università. Il noto apicoltore di Toronto Fred Davis, che l’anno scorso ha proposto l’idea persino all’ente operistico, narra di voler sistemare l’arnia sul tetto della Sinagoga. “Così ne avremo anche una benedetta” commenta.Tenere le api non richiede particolari investimenti. Racconta il responsabile delle arnie COC, Fred Davis, che i prezzi sono più o meno di 600-700 dollari l’una. Poi sono necessarie delle precauzioni sanitarie, diverse per ogni stato. E, in ogni colonia, naturalmente, ci deve essere una regina, che ha un prezzo di 30 dollari e vive due anni circa. A Toronto, inoltre per possedere l’arnia, una casa deve avere anche 2000 metri quadrati di superficie, secondo le norme cittadine.

Perché tenere le api? Semplice: le api impollinano alberi e cespugli, contribuiscono a rafforzare e diversificare la flora locale. Svolgono un ruolo importante per la produzione alimentare, visto che circa un terzo della nostra dieta dipende da piante impollinate dagli insetti, e le api pesano per l’80%. Ci vogliono un milione di piante per produrre solo un cucchiaino di miele, ma è una sostanza nutriente ricchissima di carboidrati e altro. Da una ricerca francese, pare persino che le api cittadine siano più sane di quelle di campagna esposte ai pesticidi e che…forniscono una raccolta di miele più abbondante!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Non raccogliamo dati personali. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi