Il fotovoltaico in Cina è a forma di Panda

impianto fotovoltaico a forma di panda in cina

Una curiosa notizia giunge dalla Cina. Quella della realizzazione di un impianto fotovoltaico a forma di Panda, il simpatico animale simbolo di questa regione del mondo.

In Cina è ormai funzionante un gigantesco impianto fotovoltaico con la curiosissima forma di un Panda. Un Panda gigantesco ovviamente. Questo animale, caratteristico della Cina ma anche mascotte e simbolo di enti ambientalisti e del WWF, è il simbolo perfetto per rappresentare la voglia di convertirsi al green della società contemporanea.

Rappresentare un Panda con questo impianto fotovoltaico, rappresenta un’occasione per attrarre l’attenzione verso la possibilità di sostituire le fonti energetiche comuni con quelle alternative, come è per l’appunto il solare.

Il gigantesco impianto, realizzato dalla società cinese Panda Green Energy, sorge vicino la cittadina di Datong ed è stato ribattezzato Power Plant Panda. È in grado di produrre energia elettrica con una capacità di 100 mega Watt ed è già stato allacciato alla rete di distribuzione energetica per un buon 50%.

Per realizzarlo, sono state utilizzate due tecnologie differenti che lavorano fianco a fianco, una con celle solari di silicio monocristallino e un con celle solari a film sottile. Questo ha permesso di disegnare il panda, distinguendone i tratti ed i colori.

L’impianto solare, una volta a regime, sarà in grado di produrre 3,2 miliardi di KWh di elettricità, tutta sostenibile e proveniente da una fonte rinnovabile e dovrebbe avere una durata di vita di 25 anni, prima dei necessari interventi di manutenzione e rigenerazione.

Il Panda fotovoltaico è solo il primo di una serie di impianti di questo genere inserito nel “Panda 100 program” che ha come obiettivo quello di costruire altri impianti ad energia solare utilizzati come testimonial della capacità dell’energia “Green” di sostituire i combustibili fossili.